Carocci editore - Paesaggio e società

Password dimenticata?

Registrazione

Paesaggio e società

Benedetta Castiglioni

Paesaggio e società

Una prospettiva geografica

Edizione: 2022

Collana: Ambiente società e territorio

ISBN: 9788829016723

  • Pagine: 220
  • Prezzo:24,00 22,80
  • Acquista

In breve

Non è possibile occuparsi dei paesaggi senza considerare le persone e i gruppi sociali che li abitano, li osservano, ne costruiscono rappresentazioni e direttamente o indirettamente li modificano; l’interazione con il paesaggio è d’altronde parte delle esperienze di ciascuno e componente delle dinamiche di ogni gruppo sociale. Riflettendo su questa reciprocità, il libro permette di inquadrare le questioni fondamentali che riguardano oggi i paesaggi e il loro studio, anche alla luce della Convenzione europea del paesaggio. Dopo aver illustrato i principali riferimenti utili a definire il concetto nella sua dimensione sociale, il volume presenta alcuni studi di caso sui temi della percezione sociale e dell’attribuzione di valore, per concentrarsi infine su ambiti e contesti di azione nei quali questo approccio può portare un contributo insieme teorico e pratico. Considerando il paesaggio come uno strumento per l’interpretazione geografica e per la progettazione di azioni consapevoli verso la sostenibilità, il testo propone un quadro di insieme per comprendere la pluralità che caratterizza ogni discorso sul paesaggio e per coglierne la complessità.

Indice

Introduzione
Parte prima
La dimensione sociale del paesaggio
1. Che cos’è il paesaggio: una lettura geografica
La lettura del paesaggio/La struttura del paesaggio: forme e processi/La struttura del paesaggio: la dimensione immateriale e la circolarità del rapporto popolazione-paesaggio
2. La prospettiva della Convenzione europea del paesaggio
L’origine del documento/Il ruolo centrale delle popolazioni/La Convenzione europea del paesaggio nel quadro normativo italiano
3. La percezione sociale del paesaggio come oggetto di studio
Alcune tappe preliminari negli studi sulla percezione del paesaggio/Le ricerche francesi negli anni Novanta/Preferenze, valutazioni, percezioni/La dimensione sociale della percezione/Paesaggio, percezione e benessere nella prospettiva della Convenzione europea/Le metodologie per lo studio delle percezioni
4. Temi e questioni sulla dimensione sociale del paesaggio
Di chi è il paesaggio?/Il riconoscimento dei valori dei paesaggi: dimensioni, contesti, circostanze, conflittualità/Il paesaggio come patrimonio/Il paesaggio, luogo di relazione/Il paesaggio, strumento di indagine
Parte seconda
Studi sulle percezioni sociali
5. L’indagine sulla percezione sociale nel progetto “op! Il paesaggio è una parte di te”
La struttura del questionario/I risultati/Un’indagine, diversi obiettivi
6. Il paesaggio come mediatore culturale nell’esperienza dei giovani migranti: la ricerca “link”
Paesaggio e identità: le ragioni di una ricerca/Il progetto “link”: il contesto e la metodologia/Gli sguardi dei ragazzi/Studi di paesaggio e studi sulle migrazioni: prospettive di ricerca-azione
7. Dimensione spaziale e sociale nelle percezioni del paesaggio della città diffusa veneta
Una prima ricerca esplorativa nella città diffusa veneta/La seconda ricerca: obiettivi, metodologia e risultati/Dimensione spaziale e dimensione sociale nelle attribuzioni di valore/I valori dei paesaggi ordinari
8. Il paesaggio dei Colli Berici nello sguardo degli abitanti e dei frequentatori
L’area di indagine/Orizzonti aperti ed orizzonti chiusi/Un’area rurale marginale/Gli elementi strutturali riconosciuti e le caratteristiche più apprezzate/La cultura locale e il paesaggio/L’importanza del “costruito”/Il riconoscimento dei valori naturalistici e il problema dell’acqua/Le attese di anziani e giovani
Parte terza
Ambiti di azione

9. Paesaggio e sostenibilità: strumenti concettuali per la valutazione delle trasformazioni
Un modello multidimensionale: il “mixer” per il paesaggio/I canali del “mixer”: le dimensioni del paesaggio, le dimensioni della valutazione/Un approccio integrato alla valutazione delle trasformazioni
10. Consapevolezza e coinvolgimento: la prospettiva della landscape literacy
Il “paesaggio inconsapevole”/Il “paesaggio istituzionale”/La landscape literacy per comprendere la complessità del paesaggio
11. L’Osservatorio del paesaggio: l’esempio del Canale di Brenta
L’Osservatorio del paesaggio, luogo di condivisione/L’esperienza degli Osservatori in Italia e nel Veneto/Un primo esperimento: il progetto “op! Il paesaggio è una parte di te”
12. Periferie e conflitti: il paesaggio come strumento di cittadinanza attiva
Il paesaggio, concetto “in periferia”/I paesaggi delle periferie/Quando la periferia si fa paesaggio: il caso del traliccio alla periferia di Padova/Nuove centralità nei paesaggi di periferia
Conclusioni. Per una geografia sociale del paesaggio
Un paesaggio in divenire
Bibliografia