Carocci editore - Karl Mannheim e le trasformazioni sociali del nostro tempo

Password dimenticata?

Registrazione

Karl Mannheim e le trasformazioni sociali del nostro tempo

Andrea Casavecchia

Karl Mannheim e le trasformazioni sociali del nostro tempo

Edizione: 2022

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829016716

  • Pagine: 120
  • Prezzo:15,00 14,25
  • Acquista

In breve

Esistono periodi in cui le trasformazioni che coinvolgono società e cultura sono rapidissime. Ci sorprendono. Karl Mannheim (1893-1947) le immagina come una “svolta brusca” della storia che, quando arriva, porta cambiamenti radicali. Muta la visione del mondo, entrano in crisi le strutture sociali, non funzionano più i modelli di vita abituali delle persone, saltano le basi su cui si fondano i patti di convivenza. Ci sono molte analogie tra l’epoca del sociologo ungherese e la nostra: le guerre, la crisi economica, quella della democrazia, le innovazioni scientifiche e comunicative. Di quel tempo di transizione Mannheim interpreta le caratteristiche più profonde del mutamento sociale che si radica nei processi culturali e modifica le visioni del mondo preesistenti e consolidate. Il volume attualizza alcune sue chiavi di lettura per orientarci nella comprensione della realtà e per rispondere ad alcuni interrogativi: come sta cambiando il processo di democratizzazione? L’educazione può essere uno strumento per promuovere una cittadinanza attiva? Ci sono soggetti più pronti di altri ad affrontare il cambiamento?

Indice

Presentazione
1. La “svolta brusca” della storia. I ritmi del mutamento sociale

Le velocità del mutamento/Disgregazione sociale di ieri e di oggi/Crisi aperte nella metamorfosi contemporanea/Scombussolare l’esistente
2. Quando cambia la visione del mondo. Le fatiche della democrazia
La Weltanschauung, l’ideologia e l’utopia/La democratizzazione caratteristica della Weltanschauung di un’epoca/La democrazia immatura di oggi
3. La democrazia immatura. Verso una chiave di lettura culturale
Le fragilità del processo di democratizzazione/Nuove distanze indeboliscono la partecipazione/La formazione delle élite nei partiti della postdemocrazia/L’impoverimento del dibattito pubblico/Tra liberismo, cosmopolitismo e sovranismo populista/Il “rude individualismo” in una democrazia immatura/Per affrontare le fragilità
4. Comportamento, personalità democratiche e sistema educativo
Il comportamento democratico per “l’uomo nuovo”/La personalità democratica in Karl Mannheim/L’epoca narcisista scardina la democrazia/L’educazione per una personalità democratica
5. Giovani e intellettuali: soggetti del cambiamento
L’accesso delle nuove generazioni/Le collocazioni generazionali oggi e possibili legami/Le unità di generazione/Le potenzialità delle nuove generazioni/Il ruolo dell’intellighenzia per Mannheim/L’intellighenzia spuntata
Conclusioni
Bibliografia