Carocci editore - La città degli igienisti

Password dimenticata?

Registrazione

La città degli igienisti

Guido Zucconi

La città degli igienisti

Riforme e utopie sanitarie nell’Italia umbertina

Edizione: 2022

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829016556

  • Pagine: 332
  • Prezzo:36,00 34,20
  • Acquista

In breve

Al centro del volume è la rivoluzione sanitaria dell’ultimo quarto dell’Ottocento, propiziata dal microscopio e dalle straordinarie scoperte di Pasteur e di Koch. Grazie a loro si individuano le cause di flagelli epocali quali il tifo, il colera e la tubercolosi polmonare. A finire sotto accusa è l’ambiente dove l’uomo vive e opera, soprattutto la città sovraffollata in seguito al colossale aumento demografico (la popolazione europea passò da 195 a 425 milioni nel solo XIX secolo). Definito con esattezza da Pasteur, lo “spazio salubre” consente di invertire la rotta, a patto di essere verificato a tutte le scale: dai servizi igienici alle attrezzature collettive, dai luoghi di lavoro all’abitazione individuale. Secondo forme a priori e dimensioni ottimali, il concetto dovrà poi essere applicato a questo universo, compresa la città stessa, per la prima volta misurata e considerata in termini quantitativi. Visti in tale prospettiva, i grandi mali tipici dei centri urbani non sembrano più appartenere all’ordine naturale delle cose ma diventano problemi risolvibili con rimedi di medio e lungo periodo. E per affrontare un così immane compito occorre creare nuove competenze, come l’ingegneria sanitaria, e nuove figure, come quella dell’igienista, da collocarsi a metà tra scienza e amministrazione, all’intersezione tra campi scientifici diversi ma sinergici (biologia e medicina, statistica e ingegneria civile).

Indice

Premessa
Ringraziamenti
Parte prima
La rivoluzione sanitaria (1864-85)
1. La città sovraffollata, malata e infine misurata

Le città e lo sviluppo demografico/La città come collettore della crescita/Dietro la città dei miserabili/Classi laboriose e classi pericolose/Gli effetti della Seconda rivoluzione industriale/La rappresentazione planimetrica del male
2. Militari, ingegneri, sanitari
Primi provvedimenti sotto la sferza del colera/Il lascito dei militari/Le origini dell’igienismo/Specificità del caso italiano/Il background dell’ingegnere civile/La nascita dell’ingegneria sanitaria/In attesa delle nozze tra sanitari e ingegneri civili
3. La statistica come scienza di governo
Verso una “statistica di Stato”/Sviluppi della statistica applicata all’igiene/Nuovi protocolli d’indagine/Ecografia sanitaria e microbiologia/L’affinamento della rappresentazione statistica/L’inchiesta sulle abitazioni/Le indagini sanitarie
4. La microbiologia al potere
Verso il primato dell’osservazione diretta/Svelare l’invisibile/Primi avanzamenti della microbiologia/Dalla teoria dei miasmi alla scoperta del vibrione/Il trionfo del microscopio/Un nuovo protagonista: il laboratorio scientifico/La révolution pastorienne/La città al microscopio
5. Sifoni e città
Vastità del progetto igienista/Modelli e parametri di salubrità/Dall’impianto di fognatura alla sala da bagno (e ritorno)/Il primato delle reti idriche/Le reti idriche come schema previsionale/La fognatura, regina misconosciuta delle reti/Dalle reti nuove indicazioni per il piano edilizio
Parte seconda
Le riforme nell’Italia umbertina (1885-98)
6. Torino capitale dell’igiene pubblica

Le Società d’igiene pubblica/L’arrivo di Moleschott e la scuola torinese/Dalla fisiologia all’igiene pubblica/Anatomopatologia relativa a gruppi circoscritti/L’igiene pubblica come anatomopatologia a scala urbana?/Pagliani e la nuova figura dell’igienista
7. Il nuovo quadro legislativo
Prima della rivoluzione microbiologica/Prime proposte di riforma organica/La Legge di Napoli/L’interpretazione “estensiva” della nuova legge/Il Codice d’igiene pubblica/Esperienze in altri paesi europei/Regolamenti d’igiene e di edilizia/Il nuovo Stato sanitario e l’azione municipale
8. La piramide sanitaria
La costruzione del vertice sanitario/La base della piramide/Nuovi compiti per nuovi tecnici/L’ufficiale sanitario e il segretario comunale/La Scuola di perfezionamento in igiene pubblica/La piramide decapitata/Fine del “sistema Pagliani”?
9. Istituzioni di igiene pubblica
Quali limiti per l’igiene pubblica?/Due diverse linee operative/Dai trattati alle riviste d’igiene pubblica/Un quadro molto contrastato/Quale percorso didattico per l’igienista?/Utopia sconfitta?/La solida base di una piramide decapitata
10. La Legge di Napoli oltre Napoli
L’azione municipale dopo il decennio crispino/Napoli prima della Legge di Napoli/Le vicende del piano di risanamento/Epilogo e bilancio del piano di risanamento/Venezia: un caso limite/Genesi e declino del piano di risanamento di Venezia/Il contrattacco dei conservatori/Il piano per Catania: un possibile modello a scala nazionale
Parte terza
Eredità dell’igienismo (1900-60)
11. I riflessi sull’urbanistica e sulle nuove discipline

Paradigmi quantitativi per la città del XX secolo/Nuovi principi e nuove illusioni per la nozione di “piano”/Piani e conflitti di lunga durata/La longue durée dei piani di risanamento/Utopia sconfitta o progetto pervasivo?/Strategie contro il contagio sociale/Ingegneria genetica e sociale
12. Fantabiologia e lotta alla tubercolosi
L’igienismo alle soglie del Novecento/Scienziati come autori di romanzi/La Hygienopolis di Mantegazza/La fine dell’ottimismo a oltranza/La lunga battaglia contro la tubercolosi/Ascesa e declino del sanatorio antitubercolare/Medici e architetti uniti nella lotta (alla tbc)
Bibliografia
Indice dei nomi