Carocci editore - Conoscere e scegliere

Password dimenticata?

Registrazione

Conoscere e scegliere

Giulio Macilenti

Conoscere e scegliere

Scienza e dialettica nella società digitale

Edizione: 2022

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829015443

  • Pagine: 108
  • Prezzo:14,00 13,30
  • Acquista

In breve

No vax, terrapiattisti, complottisti di ogni genere: il mondo d’oggi sembra essere intriso di sospetto e sfiducia nei confronti della scienza. La pandemia ha accentuato il problema, mostrando da un lato come la società contemporanea non possa farne a meno, dall’altro ricordandoci come la scienza spesso sia condizione necessaria, ma non sufficiente, del progresso. Partendo da questa situazione contraddittoria, il libro intende superare la polarizzazione fra sostenitori acritici del pensiero scientifico e suoi oppositori, nella logica di riconoscere il valore della scienza, senza farne però uno strumento di chiusura del dibattito politico. A tal fine, nel volume si sostiene che la causa centrale e inesplorata del rancore antiscientifico risieda nell’utilizzo ideologico dei metodi delle scienze dure al di fuori del loro ambito di appartenenza, con lo scopo di naturalizzare la realtà sociale e confinare il pensiero in una dimensione astorica e antidialettica. Questa ambiguità, ad esempio, gioca un ruolo importante nella fusione tra innovazione tecnica e logica matematica che sta alla base del processo di digitalizzazione in cui siamo immersi. Da tale prospettiva, solo una critica dell’uso ideologico della scienza e del suo legame con lo sviluppo capitalistico, insieme alla ricerca di un equilibrio tra razionalità dialettica e scientifica, permette di confrontarsi in maniera efficace con la complessità del presente.

Indice

Prefazione. Qualche pensiero sparso su scienza e società di Angelo Vulpiani
1. Nel tempo della scienza, il tempo per la critica
Rifiuto e fede nella scienza fra società, politica e filosofia/Uno sviluppo tecnologico contraddittorio/Per una critica materialista della scienza/Cosa si troverà più avanti
2. La scienza come ideologia
Intorno a due significati del termine “scienza”/Il realismo scientifico come filosofia implicita del metodo/L’idealismo come reazione al realismo scientifico/Scienza, storia, dialettica, libertà
3. Il realismo scientifico e la società digitale
La logica dentro la tecnica/Realtà virtuale, Big Data, algoritmi/La fisica sociale e la sua inconsistenza scientifica/La politica al tempo della scienza, fra ottimizzazione vincolata e gioco del consenso
4. Il ritorno della realtà
Il realismo scientifico e la crisi della ragione/Questioni di futuro, questione di dialettica/Parlare con i modelli, contare le parole/Dal popolo della scienza alla scienza del popolo
5. Conclusioni
Bibliografia