Carocci editore - Terra contesa

Password dimenticata?

Registrazione

Terra contesa

Lorenzo Kamel

Terra contesa

Israele, Palestina e il peso della storia

Edizione: 2022

Collana: Frecce

ISBN: 9788829014507

  • Pagine: 340
  • Prezzo:29,00 27,55
  • in libreria dal 26 maggio

In breve

Il volume fa luce sulle origini più profonde di una disputa iniziata molto prima del 1947, l’anno della partizione della Palestina da parte dell’ONU. Il ruolo delle religioni, lo sviluppo e la cristallizzazione delle identità, il possesso della terra, le strategie delle grandi potenze e quelle dei paesi arabi, l’antisemitismo e le discriminazioni, le prospettive dal basso degli abitanti che da oltre un secolo si contendono pochi chilometri quadrati: ognuno di questi tasselli è parte di un mosaico in cui spiccano le cicatrici della storia e vengono meno le verità assolute proprie di larga parte delle narrazioni correnti. Avere il controllo di questi luoghi millenari significa interpretarne il passato. È un aspetto che è rimasto costante nel corso dei secoli. Solo gli interpreti sono cambiati.

Indice

Nota sulle traslitterazioni e traduzioni
Introduzione. La semplificazione dell’“altro”
1. Il baricentro degli equilibri
Un «Jewish client State»/Imperialismo culturale: l’influenza del Palestine Exploration Fund/Suez e Cipro, il baricentro degli equilibri
2. Palestinesi, arabi ed ebrei
Chi sono i palestinesi?/La crescita demografica/Che cos’è la Palestina?
3. La terra di chi?
Il contesto riformista/La classificazione della terra
4. L’impatto del sionismo
«Leshana haba’ah biYerushalaim!»/Sionismo travisato/Gli effetti sul campo
5. Sion-Londra: «il punto archimedeo»
L’ascesa di Berlino/Nonostante tutto, Londra/Antisemitismo made in England: verso la Dichiarazione Balfour
6. Garden Suburb, alle radici della Dichiarazione Balfour
I “non ebrei” di Palestina/La “Dichiarazione Lloyd George”/Tempi messianici/La “porta della speranza” di Mark Sykes/Gli anni del Garden Suburb, il punto di svolta
7. Hajj Amin al-H.usayni e il Supremo consiglio musulmano: la longa manus di Londra
Imperium in imperio/Il “Gran Mufti” di Gran Bretagna?/I perché di una nomina/Verso una nuova storiografia palestinese
8. Il Mandato di Palestina: la legittimazione del processo di semplificazione
I nuovi volti del colonialismo/La Conferenza di Sanremo: un diritto esclusivo ebraico sulla Palestina?/La nomina di Samuel e l’entrata in scena di Churchill/La creazione dell’Emirato di Transgiordania
9. Il ruolo delle Nazioni Unite: due diritti, una terra
Profughi arabo-palestinesi e profughi ebrei/Gli ebrei espulsi dai paesi arabi
10. Il tentativo di “rientrare nella storia”
La percezione degli archivi/Il deficit archivistico/Il caso di Abu Dis/Gli archivi in fieri
Conclusioni. Disimparare per reimparare
Il processo di appropriazione
Il processo di fossilizzazione
Il processo di semplificazione
Note
Abbreviazioni
Bibliografia
Indice dei nomi