Carocci editore - Costruire il patrimonio culturale

Password dimenticata?

Registrazione

Costruire il patrimonio culturale

Anna Iuso

Costruire il patrimonio culturale

Prospettive antropologiche

Edizione: 2022

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829013876

  • Pagine: 176
  • Prezzo:18,00 17,10
  • Acquista

In breve

All’alba di questo nuovo millennio, il patrimonio sembra essere ovunque e tutto, potenzialmente, sembra poterlo diventare. Ma che cos’è il patrimonio oggi, e chi lo crea? Quali ambizioni, quali storie e quali valori veicola? Il volume risponde a queste domande uscendo dal paradigma stretto delle definizioni, per vederlo non come un oggetto, ma come una serie di eventi plurali, un insieme di azioni sociali, disegnando una galleria di forme di creatività locale che fa risaltare assetti e conflitti, tanto più interessanti quanto più i casi presentati sono inusuali, a volte imprevisti. Dalla Puglia di Federico ii e di Alberobello, da Piazza Navona alla Casa di Giulietta, dall’alluvione di Firenze al Vittoriale di D’annunzio, fino ai diari di Pieve Santo Stefano, il libro si propone come una sorta di enciclopedia di base dei processi di elaborazione di valori patrimoniali attraverso la narrazione di sette insolite storie su altrettanti luoghi che in Italia hanno costruito, conservato o inventato un patrimonio.

Indice

Prefazione. Esplorare nei pressi di casa nostra di Pietro Clemente
Alterità della vita
PCI ovvero patrimonio culturale immateriale
Connessioni. Organismi culturali vitali
Matera e la cultura
Case museo
Declinare lo spazio e il tempo
Raccontare il patrimonio
Introduzione
1. Il vento e gli asfodeli. Federico ii e l’uso sociale della storia a Torremaggiore

Corteo storico di Federico II e di Fiorentino/Scavare nel passato/Nuovi protagonisti, nuovi media, nuova storia/La risignificazione dei luoghiLa nebulizzazione dell’evento e la patrimonializzazione della storia
2. Mio feudo addio. Il riscatto di Alberobello
Interludio/Una favola storica per un paese da fiaba/Dal tugurio al monumento, dal monumento al sito/I turisti ad Alberobello e il mistero dell’Aja Piccola/I puristi dei trulli/Come i trulli sono diventati patrimonio dell’umanità
3. Piazza Navona, per un’antropologia nel presente
Il ritmo della piazza/Luogo e non luogo/Questo non-luogo è casa mia/Lo spiazzo e la piazza/Fra centro e margine
4. Salvare il possibile. L’inondazione di Firenze del 1966
Gli angeli del fango/Slittamenti e divari/Mobilitazione dei simboli e linguaggio delle emozioni/Il discorso, o della catastrofe come opportunità/La memoria dell’evento e della mobilitazione
5. Il palazzo delle memorie nella città del diario
Luoghi che parlano/Zoom/Inventare un patrimonio: un caso di istituzione della cultura/Quattro modi di declinare il luogo/Io sono la Madonna dei diari
6. Gabriele D’Annunzio e il teatro della scrittura
Follie da esteta e compromessi politici/Il Vittoriale come opera/Bellezza senza fine/Dono e contro-dono. Il gesto patrimoniale
7. «Oh Romeo, Romeo!». La Casa di Giulietta e l’illusione letteraria
Per chi vuole sapere/Il dispositivo e la memoria collettiva/La dimora, la città, la letteratura e la storia/Giulietta sono io
Bibliografia
Sitografia