Carocci editore - Quale poesia?

Password dimenticata?

Registrazione

Quale poesia?

Edoardo Esposito

Quale poesia?

Considerazioni critiche tra passato e presente

Edizione: 2022

Collana: Lingue e Letterature Carocci

ISBN: 9788829012848

  • Pagine: 104
  • Prezzo:13,00 12,35
  • Acquista

In breve

Quali caratteri ha assunto la poesia nel corso degli ultimi cinquant’anni, e quali di questi caratteri sono da ritenere pertinenti e vitali per un genere di scrittura che Leopardi diceva «vertice del discorso umano» ma la cui conoscenza è rimasta troppo spesso confinata nell’ambito scolastico? Con un taglio dialogico e attraverso la presentazione di esempi significativi, Quale poesia? riflette sul percorso della ricerca poetica e sulle posizioni che sono state via via assunte a partire dalla pubblicazione delle Ceneri di Gramsci di Pasolini e di Laborintus di Sanguineti, mostrando le tendenze e le tensioni che hanno portato a un progressivo differenziarsi delle modalità del fare poetico e a proposte sempre più inclusive da un lato – con uno smisurato allargarsi del campo del “poetabile” – ed eversive dall’altro, con il ricorso a forme linguistiche e compositive noncuranti di una normale comunicazione e lontane dalla dimensione ritmica e musicale caratteristica del “verso”. L’interrogativo resta, naturalmente, aperto, specie nella considerazione di esperienze – da quella della poesia “visuale” a quelle più recenti di tipo “installativo” – che pur nell’interesse che presentano hanno sempre più allontanato la poesia dal suo campo più specifico di “arte della parola”.

Indice

Premessa
Per cominciare
1. Passato prossimo
2. Note di fine secolo
3. Visualità e poesia
4. Anni Duemila
Appendice. Sulla specificità del verso
Riferimenti bibliografici
Indice dei nomi