Carocci editore - La letteratura bizantina

Password dimenticata?

Registrazione

La letteratura bizantina

Andreas Rhoby

La letteratura bizantina

Un profilo storico

Edizione: 2022

Collana: Studi Superiori

ISBN: 9788829012350

  • Pagine: 192
  • Prezzo:19,00 18,05
  • Acquista

In breve

Il volume ripercorre lo sviluppo della letteratura bizantina, composta – salvo eccezioni – in greco dal IV al XV secolo, ossia fino alla caduta di Costantinopoli del 1453. La panoramica include non soltanto opere letterarie ma anche trattati tecnici, filosofici e teologici che i Bizantini consideravano letteratura a pieno titolo. Inoltre, non distingue tra produzione profana e teologica, giacché molti autori bizantini (come Fozio, Michele Psello, Teodoro Prodromo) furono impegnati su entrambi i fronti. Infine, i testi non sono classificati a seconda del registro – alto o basso – della lingua impiegata, visto che per la maggior parte sono scritti nella cosiddetta koinè, un livello linguistico misto che evita elementi sia del registro nettamente basso sia di quello apertamente atticista (ovvero del greco antico).

Indice

Prefazione
Introduzione
1. I primi secoli: l’inizio della letteratura bizantina
2. Epoca di transizione: da Eraclio alla fine dell’iconoclasmo
3. Il periodo d’oro sotto gli imperatori della dinastia macedone
4. L’XI secolo: crisi politica, rinascenza culturale
5. L’età dei Comneni: la rinascenza letteraria nel lungo XII secolo (1081-1204)
6. La prima metà del XIII secolo: la letteratura bizantina in esilio
7. Dalla restaurazione bizantina fino alla caduta: la letteratura nell’età dei Paleologi
8. Retrospettiva e prospettiva
Bibliografia
Indice degli autori antichi e bizantini e delle opere