Carocci editore - Teologia fondamentale

Password dimenticata?

Registrazione

Teologia fondamentale

Gianluigi Pasquale, Branko Muric

Teologia fondamentale

Il Lógos tra comprendere e credere

Edizione: 2021

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829012077

  • Pagine: 572
  • Prezzo:52,00 49,40
  • Acquista

In breve

La teologia fondamentale osserva la realtà di Dio che si rivela all’uomo e la meraviglia che l’uomo gli risponda con fede. È, dunque, una disciplina aperta, dialogica, scientifica (Dei Verbum 5). Il volume dimostra il fatto che Dio è oltre l’essere, come la luce (Gv 1,9; DV 4), e che Gesù Cristo ha iniziato a rivelarlo in un linguaggio umano che oggi si ascolta nel respiro della Chiesa, per l’opera dello Spirito Santo nei credenti. Alla teologia fondamentale del XXI secolo vengono assegnati pertanto due compiti: custodire il fondamento (Dio c’è) e renderlo comunicabile e comprensibile agli uomini e alle donne di oggi (Dio c’è se lo si testimonia). Infine, il libro propone una teologia fondamentale «sotto la Croce», quella che nasce dal centurione pagano: il primo a confessare la divinità del Crocifisso osservandone il morire (Mc 15,39), preludio alla sua risurrezione.

Indice

Prefazione di Željko Tanjic
Introduzione
1. La rivelazione: fondamento comunicabile della teologia
2. L’orizzonte di indagine
3. Necessità di ascoltare il tempo presente
4. Scienza della fede e teologia fondamentale
La teologia fondamentale come disciplina teologica/Fondamento e frontiera: possibilità transdisciplinare e interdisciplinare/«Ascoltare il tempo»: luogo privilegiato del teologare
5. Frammentazione amplificata
L’ambivalenza tra l’assenza e il ritorno della (T)trascendenza /Perché la teologia fondamentale è scienza
6. La rivelazione: fondamento e funzione alla teologia
La rivelazione «funziona» per la teologia?/Funzione sociologica della rivelazione per la teologia/Funzione epistemologica della rivelazione per la teologia/Rivelazione e condizioni percettive del suo manifestarsi nella storia
7. Rivelazione senza teologia?
Parte prima
Prolegomeni: la teologia fondamentale nel terzo millennio

1. Teologia fondamentale come scienza
La rivelazione pronunciata una volta per sempre/Irrinunciabilità della filosofia prima/Il logos e l’amore: immagine dell’assoluto/L’attività teologica è amare Colui da cui si è amati/Libertà: condizione per intercettare la rivelazione/Il metodo di immanenza di Maurice Blondel/Il «metodo indiretto» trascendentale di Karl Rahner
2. Il paradigma comunicativo in teologia fondamentale
Teoria teologica dell’agire comunicativo/L’agire umano come agire comunicativo/Parola rivelata, ascoltata, compresa
Parte seconda
Primo intermezzo: la rivelazione e la sua trasmissione
3. La rivelazione e la sua trasmissione nel fondamento ultimo

La definitiva rivelazione: ultima Parola di Dio/L’uomo attratto dal senso/Tradizione, concetto centrale della rivelazione/La rivelazione dalla prospettiva della tradizione
4. Ragione e fede: filosofia e teologia
Il soggetto destinatario della rivelazione divina/Il soggetto autocosciente/Il Venerdì santo sulla croce
5. La libertà umana
Libertà di Dio, libertà dell’uomo e redenzione/Fondare e realizzare la libertà/Pensabilità dell’autorivelazione storica di Dio/Autonomia e solidarietà/Redenzione, storia di libertà/Dal fondamento (theo) alla comunicazione (logos)
Parte terza
Secondo intermezzo: tradizione e magistero
6. Dalla comunicazione (traditio) alla teologia (anamnesis)

Nessuna teologia senza memoria/Comunicare, atto responsabile/L’azione comunicativa rende possibile la teologia/Teologia fondamentale («contenutistica») e fondamentale teologia («comunicativa»)
7. Dalla comunicazione (traditio) alla rivelazione (revelatio)
Comunicare con Dio e con gli uomini/Criteri della comunicazione/Rivelazione di Dio nel diventare Parola/Il comunicare nello Spirito
8. Dalla rivelazione (revelatio) alla sua verità (veritas)
Teologia fondamentale e christopraxis/La Sacra Scrittura e la teoria dell’agire comunicativo/Prassi comunicativa della fede cristiana
9. La fede che salva
Conoscenza naturale, fede, testimonianza/Cristologia dall’«interno»/ Parola, documento originale della fede/La struttura base della teologia fondamentale
Parte quarta
Epilogo: la verità, il simbolo e la testimonianza
10. Il fondamento e il senso ultimo dell’essere

Il ruolo della filosofia/Dialogo tra Dio, l’uomo e il mondo: la teodicea/La kénosis dell’immagine di Dio
11. Il paradosso nella rivelazione
Simbologia e sacramento/Verità e storia: la dimensione personale della verità/Paradosso del cristianesimo/Valore e logica del paradosso
12. Conclusioni
Fede e intelligenza sono inseparabili/Valore del linguaggio per comunicare il rivelato/La rivelazione sulla croce non pone condizioni/Testimonianza: trasparenza credibile/Paradosso del Verbo incarnato/Le cinque tesi finali
Sigle e abbreviazioni
Bibliografia
Indice dei nomi