Carocci editore - Polarizzazione sociale e sicurezza urbana

Password dimenticata?

Registrazione

Polarizzazione sociale e sicurezza urbana

Polarizzazione sociale e sicurezza urbana

Una ricerca in Umbria

a cura di: Stefano Anastasia

Edizione: 2021

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829011476

  • Pagine: 120
  • Prezzo:15,00 14,25
  • Acquista

In breve

Nuove forme di polarizzazione attraversano le nostre società, generando conflitti, alimentando paure, suscitando contese. Misconosciute quelle tradizionali, di origine socio-economica, dominano la scena polarizzazioni identitarie, che si vorrebbero le une contro le altre armate, in un gioco a somma zero. Lo spazio urbano, luogo privilegiato della convivenza e del conflitto sociale, è l’arena naturale di queste nuove forme di polarizzazione, delle loro rappresentazioni e delle politiche invocate o messe in atto per contrastarle. Il governo del territorio, in particolare, è chiamato a confrontarsi con le domande di sicurezza della cittadinanza generate dalle nuove forme di polarizzazione, scontando sempre più il divario tra cause globali e poteri locali. Il volume presenta i lavori preparatori e gli esiti della ricerca svolta sul tema dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia, per conto della Regione Umbria, nell’ambito del Progetto BRIDGE – Building Resilience to Reduce Polarisation and Growing Extremism, finanziato dalla Commissione europea all’European Forum for Urban Security.

Indice

Prefazione di Tamar Pitch
Introduzione. La sicurezza urbana di fronte alle nuove forme di polarizzazione di Stefano Anastasia
1. La questione della sicurezza nelle società neoliberali
2. Le politiche della sicurezza urbana
3. Polarizzazione identitaria e sicurezza urbana
Riferimenti bibliografici
1. Le politiche della Regione Umbria in materia di sicurezza di Cinzia Ercolani e Francesca Sola
La promozione di un sistema integrato di sicurezza urbana/I Patti per la sicurezza di Perugia e Terni/L’integrazione nelle reti nazionale (FISU) ed europea (EFUS)/Politiche regionali e governance della sicurezza urbana/Riferimenti bibliografici
2. Fatti, autori e vittime di reato in Umbria secondo le fonti ufficiali di Lorenzo Fanoli
Utilità e limiti delle fonti statistiche ufficiali in materia di criminalità/I reati denunciati in Italia e in Umbria/Le persone denunciate e i delitti con presunto autore noto/Le vittime di reato secondo i dati ufficiali/Allarme sociale e criminalità registrata: una distanza da colmare/Riferimenti bibliografici
3. Vittimizzazione e percezione della sicurezza in Umbria di Lorenzo Fanoli e Francesca Sola
Alla ricerca delle vittime/Processo di vittimizzazione, colpevolizzazione della vittima e ipotesi del mondo giusto/Le indagini ISTAT condotte con metodologie quantitative/La ricerca qualitativa condotta in Umbria sui fenomeni di vittimizzazione/Allarme sociale e vittime reali/Riferimenti bibliografici
4. Polarizzazione, democrazia e sicurezza di Antonino Azzarà
Sul concetto di polarizzazione/Democrazia e polarizzazione/La securitizzazione della questione migratoria/I tre paradigmi del prisma securitario /Hate speech e populismo digitale come fattori polarizzanti/Riferimenti bibliografici
5. Generare resilienza per ridurre la polarizzazione: il progetto bridge del Forum europeo per la sicurezza urbana in Umbria di Michela Morelli
Il progetto BRIDGE/Analisi preliminare del contesto demografico e socio-economico dell’Umbria/Il fenomeno migratorio in Umbria/La fase di audit/Indagine sulla popolazione, risultati della survey e loro contestualizzazione/Fasi conclusive del progetto/Strumenti pratici e raccomandazioni per il contrasto della polarizzazione a livello locale
Riferimenti bibliografici
Gli autori

Allegati

Il download degli allegati è disponibile agli utenti registrati che hanno fatto il login.