Carocci editore - La palla al balzo

Password dimenticata?

Registrazione

La palla al balzo

Francesco de Cristofaro

La palla al balzo

Dieci viaggi nella letteratura e nell’immaginario del Novecento

Edizione: 2021

Collana: Lingue e Letterature Carocci

ISBN: 9788829011315

  • Pagine: 224
  • Prezzo:23,00 21,85
  • Acquista

In breve

Nel lavoro di uno studioso di letteratura si dà spesso una sorta di pas double : da un lato i progetti organici e le costruzioni complesse, a campitura più o meno larga; dall’altro le scritture occasionali scaturite da miscellanee, conferenze, congressi. In taluni casi queste ultime vengono affrontate un po’ controvoglia, e per lo più contro il tempo; altre volte, però, sembrano creare le condizioni ideali per viaggi inquieti e defatiganti attraverso opere che non ci si sognerebbe mai di discutere e forse nemmeno di leggere. Insperati flirt con i libri, cose divertenti che non farai mai più, scorribande creative fuori dallo studiolo accademico: lì dove è consentito piantare le tende e qualche errante radice. I saggi contenuti nel volume appartengono a questa seconda e non bene identificata specie: dalle crociere di Wallace e di Warhol sulla “nave dell’amore” alla cosmologia del dolore nella narrativa di Roth, passando per altri episodi di storia della cultura e dell’immaginario (i taccuini di Chatwin, la commedia dell’Italia agra, il processo d’Annunzio-Scarpetta, la conquista letteraria dello spazio, la rilettura grottesca dell’apocalisse zombie, le rotte latinoamericane del cinema…), i capitoli del libro suggeriscono che prendere qualche palla al balzo costituisce un modo legittimo e proficuo per esercitare il “secondo mestiere” del critico.

Indice

In limine
Preambolo
. La palla al balzo

1. Giocare a palla col mondo
2. La realtà esiste
3. La palla che non c’è
4. Nell’ingorgo delle possibilità
5. La bolla
Poscritto. Pallone e parola
Note
Parte prima
Viaggi dalla mia camera

1. Pesci sopracqua. Wallace, Warhol e la nave dell’amore
Columbus Day/Suppostamente divertente/Ho visto cose/La Settimana del Pannolone per Adulti/E la nave va.../Note
2. La nuova mappa della luna
La prima e l’ultima fotografia del mondo/La luna a terra/Leopardi e Gnac/Note
3. Scrittura del fuoco. Chatwin mitologo e mitomane
«Nowhere is a place»/Vestizioni/Della moralità delle cose/Collage, bricolage/Un’opera alla fine del mondo/In nessuna Patagonia/Titoli di coda/Note
Parte seconda
Teatri di guerra
4. La guerra lampo dei figli di Iorio

Maxiprocesso Belle Époque/Farinelli e scaramucce/Il Vate superomo/Guai a ridere sotto i baffi/Scarpetta ko Rapagnetta/Note
5. La cena delle ceneri (prima e dopo la rivoluzione)
I gatti del Gaddus/Il fascino non discreto della borghesia/Paesaggio con figure/«Non è una tavola, è una zattera»/Note
6. Venere degli stracci. Eduardo, la borghesia, il dono
Il tempo delle streghe e dei chierici/Un teatro minore/Capitale umano/I favolosi anni Sessanta
Postilla. Eduardo dopo Eduardo/Note
Parte terza
Celluloide caustica
7. Tre studi per una crocifissione dell’italiano medio

1968: Regina del Creato/1962: Dio lo vuole/1961: Tutti insieme apocalitticamente/Note
8. Un ordine nel mondo. Cronache dall’America Latina
Pathosformel/Apocalisse di Mompox/Teorema imperfetto/Da Santiago al Che (e ritorno)/Note
9. Abbiamo cambiato faccia, ovvero un’avventura zombie
Spettri contro vampiri/La classe borghese va all’inferno/Paura e desiderio/Ma chi è che ha cambiato faccia?/I morti non muoiono/Note
Epilogo. Philip Roth e il dolore di ognuno
1. «Tutto accade sempre e mai»
2. «Ho avuto dei dispiaceri»
3. «Non devi dimenticare nulla»
4. «Questo era il mio patrimonio»
5. «Ho reso la parola carne»
6. «Voglio che mi palpi dove ho il cancro»
7. «Quella roba non era solo sua, era lui»
Note
Nota ai testi e ringraziamenti
Indice dei nomi