Carocci editore - James G. Frazer e la cultura del Novecento

Password dimenticata?

Registrazione

James G. Frazer e la cultura del Novecento

Fabio Dei

James G. Frazer e la cultura del Novecento

Antropologia, psicoanalisi, letteratura

Edizione: 2021

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829010677

  • Pagine: 324
  • Prezzo:31,00 29,45
  • Acquista

In breve

Che cosa ci fa Il ramo d’oro di James G. Frazer nell’antro del colonnello Kurtz, nelle scene finali del film Apocalypse Now? Perché il monumento di un’antropologia ancora ottocentesca, positivista ed evoluzionista diviene, nel corso del Novecento, emblema del rapporto con l’irrazionale e con le oscure profondità dell’inconscio? Il volume risponde a questi interrogativi seguendo il paradossale destino dell’opera di Frazer: presto criticata e messa da parte nel campo dell’antropologia scientifica, ha tuttavia influenzato profondamente le avanguardie artistiche e letterarie in virtù di una struttura testuale complessa, che sembra smentire le stesse intenzioni teoriche dell’autore alludendo a un sostrato magico e analogico del pensiero umano ben presente, come l’inconscio freudiano, sotto la superficie della “civiltà”. Il libro indaga gli usi del Ramo d’oro da parte di Freud e della psicoanalisi, di Wittgenstein e di scrittori come, fra gli altri, T. S. Eliot, Joyce e Conrad. Quanto all’antropologia, essa può oggi tornare a relazionarsi con Frazer proprio attraverso queste letture spurie e interdisciplinari.

Indice

Prefazione alla seconda edizione
Introduzione
1. James G. Frazer: la formazione

«Un uomo che ha cambiato il mondo»/Il Romanticismo e la scienza/Verso l’antropologia/Un padre spirituale
2. Il ramo d’oro
Il re del bosco/La trama/Magia e scienza/Le eterne campane di Roma
3. La maturità e le altre opere
Lady Frazer/A Liverpool e ritorno/Totemismo ed esogamia/La terza edizione del Ramo d’oro/Il folklore nel Vecchio Testamento/Le ultime opere
4. La rivoluzione in antropologia
Frazer e Malinowski/La magia è un errore intellettuale?/Uccidere gli antenati/Il dibattito sui padri fondatori/Back to Frazer/Frazer postmoderno?
5. La discesa agli inferi: Frazer e la psicoanalisi
Antropologia e psicoanalisi/Ontogenesi e filogenesi/Il totemismo e la costituzione dell’individualità moderna/Il parricidio primordiale come mito di fondazione/Inconscio e pensiero primitivo/Jung e l’inconscio collettivo/La discesa agli inferi
6. Usanze sinistre e profonde: Frazer e Wittgenstein
Le Note sul “Ramo d’oro”/«Non pensare ma osserva»/Reazioni primitive/Descrizione e rappresentazione perspicua/Usanze sinistre e profonde/Comprensione antropologica e comprensione estetica/Il ramo d’oro come rappresentazione perspicua
7. Il ramo d’oro come opera letteraria
La popolarità di Frazer/Il ramo d’oro fra scienza e letteratura/Stile, struttura, genere del Ramo d'oro/Frazer e il mondo classico
8. Il metodo mitico: Frazer e la letteratura del Novecento
T. S. Eliot e il metodo mitico/La poetica della mitologizzazione/Il cuore di tenebra/I «riti innominabili» di Mister Kurtz
Riferimenti bibliografici
Indice dei nomi