Carocci editore - Progettare il tempo a scuola

Password dimenticata?

Registrazione

Progettare il tempo a scuola

Progettare il tempo a scuola

La flessibilità oraria come risorsa pedagogica

a cura di: Stefania Chipa, Elena Mosa, Lorenza Orlandini

Edizione: 2022

Collana: Indire

ISBN: 9788829009602

  • Pagine: 244
  • Prezzo:27,00 25,65
  • Acquista

In breve

Il volume esamina il tema del tempo della scuola inteso come variabile pedagogica: un tempo che acquisisce qualità nella misura in cui è progettato intenzionalmente superando la logica del tecnicismo organizzativo. L’analisi di questa coordinata viene ricondotta al quadro teorico di riferimento con uno sguardo alla dimensione internazionale. Vengono inoltre presentati gli esiti di uno studio di caso multiplo finalizzato a rendere disponibili alcune soluzioni di flessibilità oraria osservate nelle scuole di Avanguardie educative, Movimento per l’innovazione di INDIRE. Tutte le modalità descritte sono accomunate dalla ricerca di un apporto qualitativo del tempo della scuola: non “più” tempo, ma un tempo “meglio” organizzato. Attraverso i contributi di alcuni dirigenti scolastici del primo e del secondo ciclo di istruzione viene infine offerta una riflessione sulla dimensione del tempo nella scuola alle prese con l’emergenza sanitaria da Covid-19. Il libro si rivolge alla più ampia comunità scientifica e alle scuole italiane che intendono affrontare una riflessione profonda sul tempo scuola per lo sviluppo di una didattica centrata sullo studente.

Indice

Prefazione di Luigi Berlinguer
Introduzione di Elisabetta Mughini
1. Per una nuova visione di scuola di Stefania Chipa, Elena Mosa e Lorenza Orlandini
Tempo e scholé/Interazioni e connessioni: tempo, spazio e didattica/La dimensione del tempo come leva per l’innovazione: il Manifesto delle Avanguardie educative
2. La ricerca in azione: risultati di uno studio di caso multiplo di Stefania Chipa, Elena Mosa e Lorenza Orlandini
Il contesto della ricerca/La compattazione delle discipline/La compattazione tra discipline/La flessibilità delle attività curricolari attraverso la riduzione dell’ora di lezione/La compattazione delle discipline e la riduzione dell’ora di lezione/L’impianto modulare delle discipline/Ulteriori iniziative
3. Il tempo scuola fra normativa internazionale e politiche di settore nel primo e secondo ciclo di istruzione di Erika Bartolini, Giancarlo Cerini e Mario Dutto
La questione del “tempo” nella scuola di base/Dal tempo per la scuola al tempo per l’apprendimento degli studenti/ Una panoramica comparativa sulla flessibilità oraria a scuola in Europa
4. La flessibilità del tempo scuola: focus sulle pratiche/alcune chiavi di lettura di AA.VV.
Tempo e curricolo/Tempus fugit: cogliere l’attimo. La fattibilità dal punto di vista dei dirigenti scolastici/ Progettare i tempi della scuola per una didattica attiva/Trasformare la didattica con il tempo flessibile/Strumenti e processi per valutare/Tempo e inclusione
5. Il tempo nella scuola post-Covid-19 di AA.VV.
Ponti. Dal Covid-19 al futuro: cosa resterà/Scuola dell’infanzia e primaria durante l’emergenza sanitaria e oltre/Il tempo come snodo dell’esperienza formativa: l’esperienza del Liceo “A. Bertolucci” di Parma/ Tempo e collaborazione: i “device” della scuola/Tempo e tempi nella scuola dell’emergenza sanitaria: il punto di vista dei professionali/La flessibilità spazio-temporale per l’innovazione. Alla conquista di nuove competenze per il futuro/Il tempo nella sperimentazione dei corsi quadriennali della scuola secondaria di II grado
Bibliografia