Carocci editore - La polvere sotto al tappeto

Password dimenticata?

Registrazione

La polvere sotto al tappeto

Anna Paola Lacatena

La polvere sotto al tappeto

Il discorso pubblico sulle droghe tra evidenze scientifiche e ipocrisie

Edizione: 2021

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829008681

  • Pagine: 188
  • Prezzo:21,00 19,95
  • Acquista

In breve

Per quanto tempo ancora, in Italia, il confronto sul consumo di sostanze psicotrope dovrà passare attraverso il sensazionalismo dei media, il moralismo della società, l’immobilismo alternato alla retorica della politica? Per quanto tempo le evidenze scientifiche saranno ostaggio delle ideologie, dei lobbismi, della disumanizzazione dei consumatori e dei dipendenti patologici? Se i proibizionisti non ammettono il piacere e l’uso ricreativo delle droghe e gli antiproibizionisti escludono aprioristicamente la malattia, entrambi rischiano di estromettere il contesto, le differenze tra le sostanze, l’individualità, la storia personale. Le droghe e i loro utilizzatori non possono essere considerati in maniera univoca. Il libro, muovendosi su un piano sanitario e socioculturale, sulla scorta del modello portoghese e del contributo offerto da alcuni protagonisti del mondo della cultura, propone una visione sul tema più articolata, con un imprescindibile assunto: chi fa uso di droghe non è un criminale.

Indice

1. La realtà è più complessa dei numeri
Il “polverificio” globale/Cannabis/Cocaina/Eroina e oppiacei/Droghe sintetiche/I precursori/ “Sinteticamente” /Bibliografia
2. Proibire non è reprimere. Anzi...
La storia e le “favole”/Dall’alcol alla droga/Dove sono finiti gli illeciti ricavi del proibizionismo americano? /Provvedimenti contro la produzione, il traffico e il consumo di droga/Money, money, money/Bibliografia
3. Lo spaccio. Cosa dice la legge
In nome della legge/La strada/Il mercato della droga su internet: giovani e anonimi/Il caso Silk Road/E-commerce e sostanze/Bibliografia
4. Drug land. Il mercato della droga: liberi in libero mercato
Analisi di “mercato”/La clientela (consumatori/dipendenti patologici pari non sono)/Le leggi dell’economia applicate all’economia della droga/Il metadone: farmaco, controllore o ammortizzatore sociale?/Bibliografia
5. Dal boschetto della domanda alla selva oscura della risposta
Come ti spaccio il consumatore di sostanze/Come ti spaccio lo spacciatore/Il bello, il brutto e il cattivo... del consumo di sostanze/Bibliografia
6. La stagione dell’antieroe. Mica per fiction...
“Produzione” in serie (tv)/Francesca Comencini, diglielo tu.../Il binge watching/A me gli occhi: un modem al servizio dei desideri/Giancarlo De Cataldo, diglielo tu…/Bibliografia
7. I giovani e la musica giovane. L’apparenza e la “sostanza”
Così giovani e già “stupefacenti”/Kento, diglielo/ “Note” di credito/Nina Zilli, diglielo tu…/Bibliografia
8. Portogallo chiama Italia. Italia Law and Order non risponde...
O Cesare o nulla. La politica che non sa “governare”/Né destra, né sinistra. Rieducare l’opinione pubblica (e non solo)/Filippo Ceccarelli, diglielo tu.../Il piacere come imperativo dominante: che il corpo non soffra e l’anima non si turbi!/Bibliografia
9. Il mercato della droga e gli scenari (in evoluzione) aperti dalla pandemia da COVID-19
“L’immunità” e la buona salute delle droghe/Antonio Nicaso, diglielo tu…
Bibliografia
Conclusioni
Bibliografia