Carocci editore - Un altro Novecento

Password dimenticata?

Registrazione

Un altro Novecento

Stefano Bottoni

Un altro Novecento

L'Europa orientale dal 1919 a oggi

Edizione: 2021

Collana: Aulamagna

ISBN: 9788829005376

  • Pagine: 404
  • Prezzo:17,00 16,15
  • Acquista

In breve

La metà orientale del continente europeo ha attraversato nell’ultimo secolo rivolgimenti politici, tensioni sociali e conflitti etnici che ne hanno profondamente deviato e rallentato lo sviluppo. Con il fallimento del sistema di Versailles, gli Stati della regione divennero uno dei teatri principali dell’espansione nazionalsocialista e dello sterminio degli ebrei durante la Seconda guerra mondiale. La vittoria dell’Unione Sovietica portò a una liberazione/occupazione, all’egemonia comunista e alla creazione di un blocco politico, economico e militare rimasto in vita per quasi mezzo secolo. Dopo il biennio rivoluzionario 1989-91, le guerre balcaniche e il difficile cammino d’integrazione con la UE, gli Stati postcomunisti e postsovietici si misurano con gravi problemi sociali ed etnici ereditati dal sistema comunista o aggravatisi durante la transizione democratica. Il volume fornisce una sintesi interpretativa rivolta agli specialisti e a tutti i lettori interessati alla storia recente di un’area periferica, i cui problemi e le cui esigenze incidono in maniera crescente sulle dinamiche politiche e sociali di un continente formalmente riunificato ma tuttora diviso da muri invisibili e diffidenze reciproche.

Indice

Introduzione
1. L’Europa orientale nel periodo interbellico
La pace di Versailles e il nuovo assetto esteuropeo
Stati nazionali e minoranze etniche: modelli e pratiche
Integrazione, minacce esterne, problemi economici
I nuovi Stati: Cecoslovacchia e Jugoslavia
Vincitori e sconfitti: Polonia, Romania, Ungheria e Bulgaria
Alla periferia dell’Europa di mezzo: l’Albania e gli Stati baltici
Democrazie impossibili?
2. La Seconda guerra mondiale
La sfida tedesca (1938-39)
Dal patto Molotov-Ribbentrop all’invasione tedesca dell’URSS (1939-41) Guerra di sterminio a Est
Collaborazionismo e resistenza nei paesi occupati 81
Gli alleati/satelliti del Reich
Liberazione e occupazione
3. Nell’orbita sovietica (1945-48)
La nazionalizzazione dello spazio e i conti col passato
L’Europa orientale nella sfera di influenza sovietica
Politica ed economia negli anni della transizione
L’Europa orientale scampata: Grecia, Finlandia e Austria
La nascita del blocco sovietico
4. Terrore e disgelo (1949-55)
Isomorfismo istituzionale e rivoluzione culturale
Pianificazione e militarizzazione
Gli anni del terrore
Il disgelo e le sue contraddizioni
5. Crisi politiche e consolidamento sociale (1956-72)
Il 1956 in Polonia e Ungheria
Continuità e rottura negli anni di Chruscëv
Repressione e consolidamento (1956-67)
Risultati e fallimenti del "socialismo reale"
L’ultima utopia: il 1968 cecoslovacco
6. Declino e scomparsa del blocco sovietico (1973-91)
Il contesto internazionale: dalla distensione alla “seconda guerra fredda?
Stabilità politica, disastro economico
Traiettorie del declino e vie d’uscita dal socialismo reale
La fine del comunismo (1988-91)
7. Ritorno all’Europa? Successi e fallimenti della democrazia postcomunista
Il fattore nazionale
Alla ricerca della stabilità: le dinamiche politiche del postcomunismo
Economia e società: vincitori e sconfitti del cambiamento
Punire, ricordare o studiare: la gestione del passato totalitario
Il postcomunismo nei Balcani: catastrofe e ripresa
Epilogo. L’Europa orientale oggi
L’integrazione regionale ed euro-atlantica
Crisi economica e prospettive di ripresa
Rivoluzioni democratiche e “Stati falliti"
Problemi e sfide del nuovo secolo
Note
Bibliografia
Indice dei nomi