Carocci editore - Archivi del mondo moderno

Password dimenticata?

Registrazione

Archivi del mondo moderno

Archivi del mondo moderno

Pratiche, conflitti, convergenze

a cura di: Alessandro Buono, Matteo Giuli

Edizione: 2021

Collana: I tempi e le forme

ISBN: 9788829004881

  • Pagine: 264
  • Prezzo:28,00 26,60
  • Acquista

In breve

Il volume – frutto del convegno tenutosi a Pisa nel 2019 nell’alveo del progetto di eccellenza “I tempi delle strutture. Accelerazioni e resilienze: tempi e concetti della modernizzazione” – affronta il nesso tra la genesi degli archivi e il concetto di modernità. Nel solco del cosiddetto archival turn e in un’ottica non eurocentrica e non Stato-centrica, i vari contributi adottano una prospettiva attenta alle pratiche di archiviazione, ovvero all’archivio non inteso semplicemente come pubblica istituzione o come deposito di fonti del passato, ma come luogo e oggetto sorto dall’insieme delle attività di produzione, sistemazione e gestione dei “manufatti della scrittura”. Suddivisi in tre parti (Libri recenti, Archivi del mondo, Nuove frontiere), i saggi, spaziando dall’Età moderna a quella contemporanea, dall’Europa napoleonica all’America spagnola e all’Africa portoghese, ripercorrono l’organizzazione degli archivi ecclesiastici e ricostruiscono le vicende che hanno inciso sulla storia degli archivi ottomani, sulle fonti orali dei movimenti studenteschi italiani del 1968 e sulla documentazione digitale legata alla recente esperienza delle “primavere arabe”.

Indice

Presentazione di Alessandro Buono e Matteo Giuli
Parte prima
Libri recenti
1. Quando Napoleone confiscò la storia e altre vicende. Archivi, imperi, modernità di Maria Pia Donato
Imperi, archivi, modernità: una questione storiografica post-coloniale?/I grandi Archivi dell’Impero napoleonico: potere, conflitto, distopia/Osservazioni conclusive
2. Archivi della Chiesa: dai centri alle comunità locali di Angelo Turchini
Parte seconda
Archivi del mondo
3. Archiviare per amministrare? A proposito della produzione e dell’uso della documentazione nell’Impero spagnolo di Alessandro Buono
Prologo/Un controllo delocalizzato/Un altro modo di amministrare
4. Dialoghi transimperiali. Registri di cattolicità e censimenti nell’America spagnola del XVIII secolo di Jean-Paul Zúñiga
La demografia imperiale come questione politica/Mettere l’Impero in cifre: un dialogo tra esperienze europee e americane/La fabbricazione dei popoli: dal linguaggio delle qualità a quello delle categorie/Conclusioni
5. Reconstituer les archives africaines à partir des archives impériales: circulations documentaires du Royaume du Kongo, des Ndembu et d’autres pouvoirs centro-africains (xvème-XVIèmee siècles) di Catarina Madeira-Santos
Introduction/L’(in)visibilité des archives africaines/Les archives ndembu, ou les archives qui ne devaient pas exister (années 1990)/La formation des archives de l’ancien Royaume du Kongo et le projet impérial portugais en Afrique centrale-occidentale (XVIème siècle)/«Les rois chrétiens ont pour coutume de s’envoyer des lettres»/Réseaux cosmopolites de circulation épistolaire/Localisation, conservation, destruction, mobilité et reconstitution des archives de Mbanza Kongo/Conclusion
6. Archives Contested: Politics and Change in the Ottoman Archives from Past to Present di Çiadem Oduz
Introduction/Archives at the center of reorganization/Neo-Ottomanism in Turkish politics/Armenian Question and the archives/Archives as a political investment/Debates concerning the transfer of the archives/Conclusion
Parte terza
Nuove frontiere
7. «Quei mille o duemila giovani [...] che operano a Trento o a Torino, a Pavia o a Pisa, a Firenze e un po’ anche a Roma». Il Sessantotto e la memoria degli studenti di Andrea Giorgi e Leonardo Mineo
Premessa/Storia e memoria/Le fonti orali per la storia dei movimenti: potenzialità e limiti/Il Sessantotto degli studenti/Studenti e docenti/L’“uscita” del Movimento studentesco dall’università/Esiti. Il caso trentino: “lavoro politico”, lotta armata, ritorno al privato
8. Archivi digitali nel mondo arabo: storie, memorie e narrazioni contese di Olga Solombrino
Introduzione/Archivi blindati e archivi dispersi: dell’impossibilità di una relazione attiva/Archivi digitali dal basso in Egitto e Palestina/Ciò che un archivio può essere: verso una democratizzazione dell’atto archiviale?
Parte quarta
Conclusione
9. Patrimonio archivistico e nuove frontiere per la ricerca storica sulla modernità di Maria Guercio
Nuove frontiere e critica delle fonti nella trasformazione digitale/Le fonti archivistiche nell’era della proliferazione documentaria e delle memorie digitali/Storia degli archivi e nuove frontiere storiografiche/La formazione dei sistemi documentari: un terreno di convergenza della ricerca storica e archivistica
Gli autori