Carocci editore - Alla conquista della modernità

Password dimenticata?

Registrazione

Alla conquista della modernità

Alberto Clementi

Alla conquista della modernità

L’urbanistica nella storia d’Italia dal dopoguerra a oggi

Edizione: 2021

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829004553

  • Pagine: 336
  • Prezzo:34,00 32,30
  • Acquista

In breve

Il volume ripercorre cinquant’anni di urbanistica in Italia, incrociandola con l’insieme delle altre storie che hanno attraversato il paese: le vicende politiche e istituzionali, i cambiamenti dell’economia e della società, le evoluzioni della cultura e del sistema amministrativo. L’ipotesi della ricerca è che i diversi eventi, nelle loro relazioni reciproche ed effetti cumulativi, producano conseguenze significative riguardo alla maniera d’intendere e praticare l’urbanistica, oltre che nei modi di percepirla socialmente e istituzionalmente. E viceversa, che l’urbanistica abbia potuto esercitare una certa influenza sul dispiegarsi della storia italiana. Una ricerca che arriva ai giorni nostri, sollevando questioni a cui sarà il tempo a dare nuove risposte, anche alla luce delle conseguenze indotte dalla catastrofica pandemia di Covid-19. In particolare, si dovrà affrontare la nuova questione urbana che sta emergendo e al tempo stesso predisporre le condizioni economiche, sociali, ambientali e culturali più adatte per rilanciare un processo di modernizzazione di un’Italia da tempo in crisi.

Indice

Introduzione
1. Una traccia per il racconto

Una modernizzazione incompiuta/Il metabolismo lento di un paese/Cambiamenti in frenata/Ceto medio in crisi/Prove di riformismo/Dal fallimento in giù/ L’altrove della politica/Un rilancio postumo/1962. Un manifesto del riformismo urbanistico/Oltre le intenzioni/Nodi da sciogliere/Perseveranze dell’urbanistica/Metamorfosi del territorio/Dopo la città fabbrica/Mutamenti senza fine/Scenari prospettici/L’urbanistica disorientata/Il tramonto delle certezze/Verso l’età del disordine/Questioni ancora sul tappeto/Caduta del riformismo e nuove speranze/Riferimenti bibliografici
2. Da un ciclo all’altro, dopo le lotte sociali (1973-75)
Verso nuove condizioni/Un diverso modello di industrializzazione/Oltre la vecchia fase di sviluppo/Successi del riformismo/Un galleggiamento adattivo/Visioni di territorio/Familismo, imprenditorialità, localismo/Mobilitazione individualistica e società/Forme di accumulazione flessibile/Sregolatezza e degenerazione/Fermenti di ripresa/E l’urbanistica che fa?/Riferimenti bibliografici
3. Il tornante della crisi di sistema (1992-94)
Un trapasso epocale/Il quadro internazionale in evoluzione/Risveglio delle città/ Agganciare l’Europa/Prima e dopo/Riformismo in ripresa/Il capitalismo di territorio resiste/Prove d’innovazione urbanistica/Una programmazione difficile/Una nuova filosofia in campo/L’Italia nell’euro/Nuovo scenario per lo sviluppo /Punto e a capo/Convergenze con l’urbanistica/Anticipazioni di futuro/Riferimenti bibliografici
4. Il grande tracollo (2008-11)
In emergenza/Effetti collaterali della grande crisi/Un collasso annunciato/Reazioni dal sociale/Una situazione in movimento/Da europeisti a euroscettici/Nuove catene di valore/I tormenti del welfare/Ascesa dell’economia della conoscenza/Riconversioni all’opera/Verso una società delle reti/Lo spazio dei flussi/Un territorio trans-scalare e multistrato/Mutamenti in città/La nuova questione urbana/La questione territoriale/Slittamenti e anticipazioni dell’urbanistica/Riferimenti bibliografici
5. Verso l’età del disordine
Prima e dopo il 2020/Fine della modernità espansiva/Il ritorno dello Stato/Le città dopo l’epidemia/Verso un’incerta austerità/Il mondo non è più una catena di montaggio/Un paese al bivio/Contro l’impasse/La portata della nuova crisi/Alla continua rincorsa/Differenti posizioni in campo/Ottimismo frenato/Tra inclusione e marginalità/Speranze di cambiamento/Contro il declino demografico/L’amministrazione da ripensare/Cambia lo scenario territoriale/Il Mezzogiorno si allontana/Un paese da riprogettare/Nuovo ruolo per le città/Le promesse dello smarting/Guardare dentro il futuro/Conseguenze per l’avvenire/Uno scenario incerto per l’urbanistica/Riferimenti bibliografici