Carocci editore - Senza frontiere

Password dimenticata?

Registrazione

Senza frontiere

Lucia Felici

Senza frontiere

L'Europa di Erasmo (1538-1600)

Edizione: 2021

Collana: Studi Storici Carocci

ISBN: 9788829001644

  • Pagine: 352
  • Prezzo:36,00 34,20
  • Acquista

In breve

Superare le frontiere confessionali e politiche per una nuova società europea: questo era il progetto di Erasmo da Rotterdam. Se è noto l’impegno che con il suo lavoro intellettuale l’umanista profuse in vita per il rinnovamento religioso e culturale, è invece poco conosciuta l’attività dell’Erasmusstiftung, la fondazione filantropica creata con la sua consistente eredità, che realizzò e di use gli ideali erasmiani. Fu istituita nel 1538 dal celebre giurista Bonifacio Amerbach nella tollerante città di Basilea: solo nel Cinquecento, concesse molte borse di studio e migliaia di sussidi a giovani, eruditi, professionisti, esuli, donne, poveri di ogni fede e paese che peregrinavano per necessità o per scelta. Nell’Europa divisa da barriere religiose e statuali la fondazione erasmiana rappresentò un unicum con la sua vocazione transnazionale e multiconfessionale. Un modello cosmopolitico cui guardare, ancora oggi, per l’affermazione dei valori della solidarietà, della cultura, dell’accoglienza e per lo sviluppo di una umanità autenticamente umana.

Indice

Abbreviazioni
Introduzione

1. Alle origini della fondazione erasmiana
Erasmo, cittadino del mondo/Nel teatro del mondo: la sensibilità sociale di Erasmo/Erasmo e la condizione delle donne
2. La fondazione erasmiana nello spazio dell’impero germanico
Bonifacio Amerbach, l’erede di Erasmo/La fondazione dell’Erasmusstiftung/Il movimento filantropico nell’impero germanico/Le fondazioni «pro studiosis et pauperibus»/Contrastare la miseria con la carità
3. L’Erasmusstiftung nel mondo culturale e studentesco di Basilea
Basilea/I borsisti della fondazione erasmiana: dati e caratteri/Borsisti e amministratori dell’Erasmusstiftung: una trama di relazioni/Vincoli familiari: le “dinastie” di beneficiari/Vite mutate. Le borse erasmiane all’origine di nuove traiettorie esistenziali
4. La fondazione erasmiana e i viaggiatori nello spazio europeo
L’attività dell’Erasmusstiftung: i dati complessivi/Studenti/Scholari
5. Superare le frontiere. L’Erasmusstiftung nell’Europa confessionale
L’esilio/Aiutare gli esuli: una missione
6. Eruditi, professionisti, ecclesiastici, nobili: un “mondo in movimento” nelle vie d’Europa
Scrivani e maestri di scuola/Gli ecclesiastici/Professionisti del sapere/Nobili in viaggio
7. L’attività caritativa dell’Erasmusstiftung
Il sistema assistenziale a Basilea/«In usus pauperum»: l’azione filantropica della fondazione/I poveri dell’Erasmusstiftung/Proteggere la maternità: i sussidi alle puerpere/«Puellae nupturae et adulescentes bonae spei»: l’investimento nel futuro dei giovani/Aiuti temporanei: i prestiti
L’Europa di Erasmo? Considerazioni finali
Appendice
I. Statuto dell’Erasmusstiftung (1536-1538)
II. Statuto dell’Erasmusstiftung (1584)
III. Articoli disciplinari per i borsisti di Bonifacio Amerbach
IV. Articoli disciplinari per i borsisti di Basilio Amerbach
Indice dei nomi
Indice dei luoghi