Carocci editore - Bianco e nero n. 564

Password dimenticata?

Registrazione

Bianco e nero

Bianco e nero

Dal 01/01/2016 la rivista non è più pubblicata dalla Carocci editore.

Quadrimestrale del Centro Sperimentale di Cinematografia

Direttore: Alberto Crespi

n. 564 (2009)

ISBN 9788843053940

Arti

 

 

Indice

la prima stanza


Filming the Game/Playing the Film. L'immagine videoludica: narrazione e crossmedialità a cura di Patrick Coppock, Federico Giordano, Marcella Rosi

Abstract

   

"Playing" the Ocarina of Time. "Se si muove spara!". Letteratura, cinema, giochi al computer, e altri mondi possibili digitali Patrick Coppock

DOI: 10.7371/71205

Abstract

7.00 acquista
345K

Giocare col destino Dario Compagno

DOI: 10.7371/71207

Abstract

7.00 acquista
235K

Gaming: profilo di un'esperienza mediale tra ludologia e filmologia Ruggero Eugeni, Massimo Locatelli

DOI: 10.7371/71208

Abstract

7.00 acquista
315K

Da Spacewar! a Gears of War, o come l'immagine videoludica è diventata più cinematografica Bernard Perron, Carl Therrien

DOI: 10.7371/71209

Abstract

7.00 acquista
470K

Machinima: giocare a fare cinema Guglielmo Pescatore, Valerio Sillari

DOI: 10.7371/71210

Abstract

7.00 acquista
264K

The Dilated Fruition. Videogiocatori e spettatori cinematografici Giovanni Caruso, Alessandro Cavaleri, Mauro Salvador

DOI: 10.7371/71211

Abstract

7.00 acquista
305K

ARG, transmedia e pratiche di gioco Alessandro Catania

DOI: 10.7371/71212

Abstract

7.00 acquista
175K

Inquadrare il videogiocatore: il videogioco nelle serie tv Stefano Baschiera

DOI: 10.7371/71213

Abstract

7.00 acquista
159K

Figure
Una "storia" per "immagini". Il videogioco cinematografico Federico Giodano, Marcella Rosi

DOI: 10.7371/71214

Abstract

7.00 acquista
586K

Le stanze della memoria
Conservare e studiare. L'Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna Andrea Dresseno

DOI: 10.7371/71215

Abstract

7.00 acquista
158K

Luoghi e pubblici
Archeologia del cinema in Rete Marzia Morteo

DOI: 10.7371/71216

Abstract

7.00 acquista
202K

Mappe
Di questo nome bisognerà serbare memoria. Rossellini e la critica prima di Roma città aperta Luca Mazzei

DOI: 10.7371/71217

Abstract

7.00 acquista
11M