Carocci editore - Parlare in lingue

Password dimenticata?

Registrazione

Promo del mese

Banner
Banner
Parlare in lingue

Fiorenza Lipparini

Parlare in lingue

La glossolalia da san Paolo a Lacan

Edizione: 2012

Collana: Lingue e Letterature Carocci (134)

ISBN: 9788843063116

  • Pagine: 224
  • Prezzo:24,00 20,40
  • Acquista

In breve

La glossolalia, tradizionalmente, è la capacità di esprimersi in lingue sconosciute e/omai studiate dal parlante. Il libro ripercorre, a partire dalla sua fondazione paolina, la storia del concetto di glossolalia – misteriosa lingua sempre sospesa tra impenetrabilità e trasparenza –, attraverso le sue migrazioni tra culture e campi del sapere diversi, lungo un arco temporale che va dall’antichità ai nostri giorni. Attraverso l’analisi di testi spesso difficili da reperire e in gran parte mai tradotti in italiano, viene ricostruito il passaggio di un fenomeno fondamentalmente sempre uguale a se stesso dall’originario ambito religioso al campo della parapsicologia e della psicologia scientifica fino a quello della linguistica. Le diverse interpretazioni che ne vengono di volta in volta proposte – e che vedono impegnati anche studiosi eminenti come Saussure, Jakobson, de Certeau e Lacan (oltre che rappresentanti delle scuole psicoanalitiche freudiana e junghiana) – ci restituiscono così, nel loro continuo intrecciarsi e alternarsi, le concezioni epistemologiche caratteristiche delle diverse epoche, mentre l’ostinato riproporsi del discorso glossolalico ci richiama alla necessità di continuare a metterle in questione.

Indice

Introduzione. Poesia moderna e glossolalia
1. Lingua sacra
«Poiché non siete voi a parlare, ma lo Spirito Santo». Lo Spirito Santo nei Vangeli: potenza divina e principio di rinascita interiore/Parlare in lingua/parlare in lingue: qualche chiarimento lessicografico/«Eli udiamo annunziare nelle nostre lingue le grandi opere di Dio». L’interpretazione xenoglossica da Luca ai pentecostali/«Giacché nessuno comprende, mentre egli dice per ispirazione cose misteriose». La glossolalia paolina e le interpretazioni patristiche/Pizie, indovini, poeti e maghi nel mondo pagano/Linguaggio estatico, linguaggio ispirato: ancora sulla glossolalia paolina/Mistica e glossolalia
2. Lingua profana?
Chi parla? Santi, indemoniati e sonnambuli nel XIX secolo/La nuova vena romantica, la veggente di Prévost e la nascita dello spiritismo/Una scienza positiva: le Scuole di Nancy, di La Salpêtrière e di Londra/Neologismi e lingue inventate nei manicomi del XIX secolo: da Pinel a Tanzi /Séglas: la psicopatologia del linguaggio alla fine del xix  secolo/Lo strano caso della signora Hélène Smith/Psicologia e linguistica: primo incontro/Glossolalie, glossomanie, glossopoiesi. Un incontro mancato?/Glossolalia e psicanalisi/Linguistica e psicologia: secondo incontro
Appendice
1. Testi neotestamentari in cui si parla di glossolalia
2. Tavola riassuntiva delle definizioni psicopatologiche di glossolalia e disturbi del linguaggio affini
3. Tavola riassuntiva delle definizioni di glossolalia in ambito linguistico e filosofico
Bibliografia