Carocci editore - Manuale della certificazione dell'italiano L2

Password dimenticata?

Registrazione

Promo del mese

Banner
Banner
Banner
Manuale della certificazione dell'italiano L2

Manuale della certificazione dell'italiano L2

a cura di: Massimo Vedovelli

Edizione: 2005

Ristampa: 2^, 2010

Collana: Università

ISBN: 9788843031672

  • Pagine: 376
  • Prezzo:27,90 23,72
  • Acquista

In breve

Alla diffusione dell’italiano fra gli stranieri, in Italia e nel mondo, hanno contribuito in maniera decisiva le certificazioni di competenza realizzate da università e altre agenzie formative. Grazie alle loro elaborazioni teoriche e all’esperienza sul campo, anche per la lingua italiana è stato possibile definire le caratteristiche di un tipo di valutazione della competenza linguistico-comunicativa che è la valutazione certificatoria. L’analisi dei suoi modelli teorico-metodogici e delle pratiche operative permette di contribuire alla diffusione di migliori strumenti per la definizione dei livelli di competenza, anche accogliendo le proposte del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue elaborato dal Consiglio d’Europa. Insegnanti e valutatori, chi progetta i curricoli e chi guida il processo di apprendimento, studenti dei corsi di laurea in ambito linguistico potranno trovare nella valutazione certificatoria un sistema di riferimento per molti aspetti nuovo nel panorama formativo dell’italiano. Il volume nasce dall’esperienza sviluppata nel settore dalla CILS - Certificazione di italiano come lingua straniera, dell’Università per stranieri di Siena.

Indice

Introduzione, di M. Vedovelli/L’oggetto/Una cronistoria delle certificazioni italiane/Il mercato delle lingue fra pluralismo, centralismo e monopolio/ Funzioni della valutazione certificatoria/Prospettive/ 1.La valutazione delle competenze linguistico-comunicative in L2, di M. Barni/ Introduzione/Il language testing e la sua posizione all’interno delle scienze linguistiche/Un modello di lingua e di competenza: la competenza linguistico-comunicativa/ Determinatezza e indeterminatezza nella valutazione della competenza linguistico-comunicativa/Validità e affidabilità/Conclusioni/ 2.Lo sviluppo del language testing, di S. Lucarelli/Pervasività del testing/Dalla fase prescientifica al testing strutturale/Il testing nella nostra epoca/Il Quadro comune europeo di riferimento e il testing/ 3.Il processo e le procedure di valutazione, di L. Sprugnoli/Le fasi del processo di progettazione di un test/Procedure di elaborazione di un test: le variabili della valutazione/ 4.Criteri di selezione dei testi: la competenza in uso, di B. Strambi/Introduzione/Lo stato dell’arte/I criteri di scelta del testo/Scelte operative/Quali testi per quali abilità/ 5.La costruzione delle prove, di L. Sprugnoli/Lo stato dell´arte/Le tecniche/Le istruzioni/Procedure di costruzione di un test a scelta multipla per la verifica della comprensione scritta e orale/ 6.La valutazione delle abilità di produzione scritta e di produzione orale, di A. M. Scaglioso/ Introduzione/Lo stato dell’arte e il contributo del Quadro comune europeo di riferimento/La valutazione della produzione scritta e della produzione orale attraverso le prove aperte/Le prove per la valutazione della produzione scritta/Le prove per la valutazione della produzione orale/Criteri di valutazione/Esempi di produzioni scritte/Esempi di produzioni orali/ 7.Prove chiuse: attribuzione dei punteggi tramite modalità automatica di correzione, di A. Bandini/ Introduzione/Il supporto informatico/Acquisizione dei dati/Creazione di fogli per la lettura ottica/ 8.La validazione delle prove, di A. Bandini/ Attribuzione dei punteggi/Procedure per garantire l’affidabilità di un test/Programmi per il trattamento statistico/ 9.Etica e valutazione delle competenze in L2, di M. Barni/Obiettivi/Un´etica per il language testing/La situazione internazionale /La situazione italiana/ Conclusioni/ 10.Le procedure gestionali della certificazione, di C. Fusi/Obiettivi/Procedure CILS/Procedure di altre certificazioni/Le domande più frequenti / Bibliografia.