Carocci editore - L'ortografia

Password dimenticata?

Registrazione

L'ortografia

Luca Cignetti, Silvia Demartini

L'ortografia

Edizione: 2016

Ristampa: 1^, 2017

Collana: Bussole (529)

ISBN: 9788843084715

In breve

Perché su giù ci vuole l’accento e con su invece non ci va? Come mai brav’uomo ha l’apostrofo e buon uomo no? Si scrive per lo più o perlopiù? Partendo dai dubbi più comuni, e senza trascurare la scrittura di internet e dei social network, il libro accompagna il lettore a scoprire come funziona l’ortografia della lingua italiana e a capirne gli ingranaggi, mostrando come e perché è cambiata nella storia e quali sono gli strumenti indispensabili per conoscere le sue regole. Per riuscire, finalmente, a scrivere senza errori.


Oggi è davvero difficile non avere a che fare con l’ortografia. Nella società dell’informazione (che ancora, in una sua parte consistente, ha forma scritta), le occasioni per farne uso sono davvero tante. Quando leggiamo un saggio, un articolo di giornale oppure una pagina web, ma soprattutto tutte le volte che scriviamo un testo, ecco che emerge il confronto (spesso impietoso) con le nostre competenze, e con i nostri dubbi, di natura ortografica.

Succede allo studente che affronta un compito in classe e al laureato che compone il curriculum, al blogger che aggiorna l’ultima pagina e al professionista che scrive una e-mail, all’appassionato che consiglia una ricetta e al giornalista che spedisce il pezzo in redazione.

Eppure, se ormai non si contano più (per fortuna) i volumi dedicati alla fonologia, alla morfologia e alla sintassi, e se si escludono le opere dedicate all’apprendimento della letto-scrittura nella scuola primaria, l’ortografia resta sostanzialmente emarginata dalla ricerca universitaria: negli ultimi anni gli studi linguistici su questo argomento, sul quale evidentemente pesa più di un pregiudizio, sono pochi o marginali.

D’altro canto, però, l’ortografia vanta un singolare primato non solo didattico, ma anche autenticamente “popolare”, che difficilmente le potrà essere conteso: nessun errore per la comune sensibilità linguistica è sintomo di ignoranza al pari di quello ortografico. Basti pensare a tutte le volte che i giornali o il web denunciano strafalcioni come Entrare a d’agio, Non posso fare almeno di te o All’estimento saldi. Oppure al fatto che una gran parte delle domande rivolte ai servizi di consulenza linguistica, come quello sul sito dell’Accademia della Crusca, riguarda questioni di ortografia.

A ben vedere, simili forme di censura o di zelo non sono altro che la faccia rovesciata di un prestigio che, “dal basso”, viene riconosciuto a questa sezione della grammatica. Se infatti scrivere senza errori non significa necessariamente essere efficaci, coerenti e, in definitiva, “scrivere bene”, bastano pochi errori di ortografia per trasformare delle buone idee in un testo sciatto e trascurato.

Indice

Premessa

1. L’ortografia nel terzo millennio
Che cosa studia l’ortografia / Tutto si trasforma / Il problema della norma / L’errore, la “censura sociale” e il lapsus / L’ortografia di chi impara a scrivere

2. Dagli errori alle regole
L’accento / L’apostrofo / Le doppie / Le maiuscole e le minuscole / L’errata separazione delle parole / La i distintiva, morfologica ed etimologica / La lettera h / La d eufonica

3. Dubbi ortografici minori
cu o qu / I nessi mb e mp / I segni paragrafematici minori / La grafia delle parole straniere / Le abbreviazioni / Le sigle / Il corsivo, il grassetto e il sottolineato / Gli errori ortografico-morfologici

4. Breve storia controcorrente dell’ortografia italiana
Una prospettiva molto “social” / Sul finire del secondo millennio / Gli «atroci dilemmi» dello scrivente comune / Discussioni e manuali nel primo Novecento / Nel secolo di Manzoni e Leopardi / L’ortografia nell’Età dei Lumi / La grafia di Galileo e la norma della Crusca / La stampa, Pietro Bembo e i correttori / L’Umanesimo grafico / Boccaccio, Petrarca e la grafia dell’italiano / Alle origini dell’italiano

Bibliografia
Indice degli argomenti
Indice dei nomi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna