Carocci editore - Fra scienza e politica

Password dimenticata?

Registrazione

Fra scienza e politica

Fra scienza e politica

Il difficile cammino della libertà di ricerca

a cura di: Marco Cappato

Edizione: 2015

Collana: Biblioteca di testi e studi (1008)

ISBN: 9788843077410

  • Pagine: 180
  • Prezzo:20,00 17,00
  • Acquista

In breve

Il Congresso mondiale per la libertà di ricerca riunisce scienziati, ricercatori, politici e cittadini per trovare soluzioni di governo su temi come la ricerca sugli embrioni, la brevettabilità, le sperimentazioni cliniche, le droghe, gli OGM, la sperimentazione animale e, più in generale, il rapporto tra scienza e religione e tra scienza e democrazia. È al leader radicale Marco Pannella che si deve l’idea, rievocativa del Congresso per la libertà della cultura. La sessione costitutiva si tenne nel 2004, quando in Italia si votò il referendum per consentire la ricerca sugli embrioni, come chiedeva il capolista radicale Luca Coscioni e i 51 premi Nobel che lo sostenevano. L’obiettivo delle sessioni di Bruxelles (2013) e Roma (2014) è stato di individuare modalità attraverso le quali il metodo scientifico possa contribuire ad arginare la crisi della democrazia e dello stato di diritto. Il volume raccoglie gli atti della Terza sessione del Congresso mondiale tenutasi a Roma dal 4 al 6 aprile 2014, alla quale hanno partecipato personalità del mondo scientifico, politico e di organizzazioni per la difesa dei diritti delle persone malate e disabili, invitate dal Partito radicale e dall’Associazione Luca Coscioni.

Indice

Prefazione

Introduzione. Difendere la democrazia usando la scienza di Marco Cappato

Saluti istituzionali

Il binomio scienza-politica (di Roberto Giachetti)

Informazione scientifica, sperimentazione e fine vita: il ruolo del legislatore (di Emilia Grazia De Biasi)

1. Colmare il divario tra scienza e politica

La fragilita umana (di Charles Sabine)

Liberta, responsabilita e confronto (di Emma Bonino)

Autonomia della scienza e comportamento responsabile della ricerca (di Krista Varantola)

Riforme dell’Accademia delle Scienze e delle universita in Russia (di Askold Ivantchik)

Se l’alcol e la droga piu dannosa, allora le leggi sulla droga sono illogiche (di David Nutt)

Le politiche antidroga non usano la statistica (di Carla Rossi)

Se gli scienziati si ispirassero a Martin Luther King (di Mary Woolley)

Perché e come dare tutele politiche alla libertà scientifica (di John Coggon)

Ricerca medica e politiche sanitarie: un divario da colmare (di Tonio Borg)

Un Indice per misurare la libertà di ricerca e autodeterminazione (di Andrea Boggio)

2. Scienza, diritto e salute

Lo status dell’embrione presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (di Filomena Gallo)

Lo status giuridico dell’embrione presso la Corte Interamericana dei Diritti

Umani (di Ana Virginia Calzada)

L’impatto economico, giuridico, culturale e scientifico della sentenza

Oliver Brustle vs Greenpeace (di Clara Sattler de Sousa e Brito)

L’embrione non e “Uno di noi” (di Joep Geraedts)

La salute riproduttiva e i suoi rischi (di Luca Gianaroli)

Il valore della procreazione assistita (di Siladitya Bhattacharya)

Perché gli embrioni umani sono utili alla ricerca (di Alan Handyside)

Le cellule staminali embrionali e la medicina rigenerativa (di Karen Sermon)

La donazione di embrioni umani per la ricerca sulle cellule staminali (di Heidi Mertes)

La scienza e i suoi fini: una fiducia da riconquistare (di John Sulston)

Il brevetto tra l’azienda e il paziente: il caso Novartis (di Carlo Maria Colombo)

La buona ricerca chiede buone regole (di Guido Rasi)

Un governo sotto scacco (di Giulio Cossu)

3. Governare con l’aiuto del metodo scientifico

Capitale cognitivo e pensiero critico per un futuro dei valori liberaldemocratici (di Gilberto Corbellini)

Analisi empirica e principio di precauzione: un incontro possibile (di Claudio Radaelli)

L’influenza di alcune idee relativiste sull’antiscientismo (di Andrea Grignolio)

Come aumentare l’impatto pratico della ricerca di base sulla società (di Andrea Ballabeni)

Scienza e politica: l’urgenza di una comunicazione di qualità (di Marina Mengarelli)

Neuroscienze e diritto (di Dennis Patterson)

Come governare la tensione tra liberta di ricerca e sicurezza? (di Catherine Rhodes)

4. Scienza, religione, laicità e nonviolenza

Nonviolenza e diritti umani sono inscindibili (di Ramin Jahanbegloo)

Resistere ai fondamentalismi: il caso tunisino (di Taieb Baccouche)

Scienza e Islam: minacce fondamentaliste alla ricerca scientifica (di Faouzia Farida Charfi)

Frammenti di nonviolenza radicale (di Marco Pannella)

Dichiarazione finale aperta alla discussione