Carocci editore - Alexandre Salzmann e la scena del XX secolo

Password dimenticata?

Registrazione

Alexandre Salzmann e la scena del XX secolo

Carla Di Donato

Alexandre Salzmann e la scena del XX secolo

Edizione: 2015

Collana: Lingue e Letterature Carocci (189)

ISBN: 9788843075423

In breve

Alexandre Salzmann è un pioniere della Luce come soglia dell’invisibile e via d’accesso all'Essere. Motore segreto di avvenimenti di primo piano e collaboratore di protagonisti della scena del XX secolo, Salzmann non sceglie mai la ribalta, rimanendo sempre ai margini. Ammirato da Artaud, Bernard Shaw, Gordon Craig, Rilke, Kandinskij, Buber, Nijinskij, Stanislavskij, Claudel, Pitoeff, Jouvet e molti altri, è un protagonista dell’ombra nel sessantennio tra fine Ottocento e primi trent’anni del Novecento, dalla Georgia alla Russia, dall’Asia Centrale al Nord Europa. Convinto che occorra ‘saper vedere’, crede in una Luce regolata unicamente dalla Musica e realizza un sistema di illuminazione concepito come un pentagramma luminoso. La scienza della Luce di Salzmann, che contiene il segreto di una lingua perduta per un teatro che va oltre i cinque sensi, confluisce nella Scienza del Movimento di Gurdjieff in quanto “luce come veicolo”. Peter Brook, qui testimone d’eccezione, ci racconta il perché.

Indice

Introduzione

1. Vedere l’invisibile

L’esperienza della visione: il progetto Hellerau

2. L’azione

L’Orfeo ed Euridice e L’annuncio fatto a Maria (Hellerau, 1912-13)/Pelleas et Melisande (Parigi, 1921)/Le Dimostrazioni dei Movimenti (Francia, 1923; usa, 1924)/Il “balletto” di Gurdjieff: La Lotta dei Maghi (1914-49)

3. Poli e sponde

Salzmann-Kandinskij/ Salzmann-Appia/Dalcroze/Salzmann-Gurdjieff

4. Bounce

La scienza della luce si specchia nella scienza dell’attore (lo spettro di luce bianca)/Gurdjieff vs Grotowski/Salzmann-Daumal. Alla ricerca di Dio: il Maestro scrive all’allievo/Dietro il Movimento visibile: Luce e Movimento

Conclusioni

Appendici

1. Les Mouvements: Programma Dimostrazioni

2. Texte de l’entretien avec Peter Brook (Institut Gurdjieff, Paris, 1er juin 2006)

Bibliografia

Periodici on line

Raccolte-dossier documenti

Cataloghi